Yehoshua bar Yosef

agosto 14, 2011

Il vangelo della settimana

Filed under: Il vangelo della settimana — 100000 @ 4:51 pm

Guarigione della figlia di una Cananèa
Partito di là, Gesù si diresse verso le parti di Tiro e Sidone.
Ed ecco una donna Cananèa, che veniva da quelle regioni, si
mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide. Mia figlia è
crudelmente tormentata da un demonio». Ma egli non le rivolse
neppure una parola.
Allora i discepoli gli si accostarono implorando: «Esaudiscila,
vedi come ci grida dietro». Ma egli rispose: «Non sono stato
inviato che alle pecore perdute della casa di Israele». Ma quella
venne e si prostrò dinanzi a lui dicendo: «Signore, aiutami!». Ed
egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli per gettarlo ai
cagnolini». «È vero, Signore, disse la donna, ma anche i
cagnolini si cibano delle briciole che cadono dalla tavola dei loro
padroni». Allora Gesù le replicò: «Donna, davvero grande è la
tua fede! Ti sia fatto come desideri». E da quell’istante sua figlia fu
guarita.

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: